SSN

Un percorso insieme

Non c’è una tecnica di fecondazione migliore
in assoluto. Valutiamo il quadro clinico della coppia
per scegliere quella più adatta e intraprendere
il percorso terapeutico.

//PMA nei pazienti oncologici
PMA nei pazienti oncologici2018-02-21T16:08:28+00:00

PMA nei pazienti oncologici

Statisticamente, circa un quarto delle patologie oncologiche si verifica durante l’età riproduttiva. Oggi, grazie al miglioramento delle capacità diagnostiche e terapeutiche, molte di queste neoplasie possono essere curate. I pazienti guariti rischiano però di vedere compromessa la propria fertilità, per la tossicità della chemioterapia e della radioterapia, oppure per l’asportazione chirurgica di parte dell’apparato genitale.

Data l’assenza in Italia di una realtà che coniughi eccellenza oncologica e sensibilità per i futuri eventuali problemi di fertilità, Centro Florence ha iniziato una collaborazione con l’Istituto Europeo di Oncologia (IEO), generando un progetto che offre ai pazienti con neoplasie potenzialmente guaribili, di sesso sia maschile sia femminile, soluzioni per preservare la fertilità anche dopo la diagnosi di neoplasia: prima, durante e dopo i trattamenti oncologici. Counseling riproduttivo, inquadramento del rischio oncologico, crioconservazione dei gameti maschili e di quelli femminili, valutazione di tecniche di riproduzione assistita.